San Valentino 2017, 2018 e 2019 - Data e origini

Cioccolato valentine
Cioccolato valentine (Michael Donatone / CC-by)

Date di San Valentino

La San Valentino è prevista alle seguenti date:

  • martedì 31 ottobre 2017
  • mercoledì 31 ottobre 2018
  • giovedì 31 ottobre 2019

La data è fissa, ogni anno ha luogo il 14 febbraio.

Le origini di questa festa

All'origine di questa festa c'è una leggenda, un aspetto più religioso. La festa trova posto nel tentativo della Chiesa cattolica di porre termine ad un popolare rito pagano per la fertilità, origine di questa festa degli innamorati.

Fin dal quarto secolo A. C. i romani pagani rendevano omaggio, con un singolare rito annuale, al dio Lupercus1. I nomi delle donne e degli uomini che adoravano questo Dio venivano messi in un'urna e opportunamente mescolati. Quindi un bambino sceglieva a caso alcune coppie che per un intero anno avrebbero vissuto in intimità affinché il rito della fertilità fosse concluso. L'anno successivo sarebbe poi ricominciato nuovamente con altre coppie.

Determinati a metter fine a questa primordiale vecchia pratica, i padri precursori della Chiesa hanno cercato un santo "degli innamorati per sostituire il deleterio Lupercus. Così trovarono un candidato probabile in Valentino, un vescovo che era stato martirizzato circa duecento anni prima. San Valentino visse nel terzo secolo. È considerato il fondatore della comunità cristiana di Terni e fu il suo primo vescovo. A causa della sua fede, fu perseguitato sotto l'imperatore Aureliano e decapitato a Roma il 14 febbraio (verso il 273). Il suo corpo fu portato a Terni e seppellito lì. Le sue reliquie sono conservate nella basilica, in una statua d'argento posta in una vetrina di cristallo con un cartello: "San Valentino patrono dell'amore".

San Valentino patrono, San Valentino Terni
San Valentino patrono dell'amore

Perché Valentino fu proclamato il patrono degli innamorati?

Esistono diverse leggende su questo. A quanto pare, San Valentino amava le rose ed era solito donarle alle giovani coppie di fidanzati per augurare loro un'unione felice. Secondo la tradizione, un giorno Valentino udì una coppia che litigava, diede loro una rosa e parlò con loro per aiutarli a rappacificarsi. Dopo di ciò, ci fu una processione e la gente chiese la sua benedizione per le nuove famiglie. Poiché Valentino era impegnato anche con altre cose, stabilì per questa benedizione il giorno 14 di ogni mese. È rimasto il 14 di febbraio, il giorno della sua morte.

Ogni anno, nella chiesa dedicata a San Valentino a Terni, prima di sposarsi centinaia di coppie di fidanzati si riuniscono per la Festa della Promessa, per promettersi amore reciproco.

Evoluzione della San Valentino nel tempo

San Valentino sarebbe stata introdotta come festa degli innamorati grazie al circolo di Geoffrey Chaucer (1343 – 1400), che nel suo poema «Parlamento degli uccelli» associa la ricorrenza al fidanzamento di Riccardo II d'Inghilterra con Anna di Boemia. In ogni caso in Francia e Inghilterra, nel Medioevo, si riteneva che a metà febbraio iniziasse l'accoppiamento degli uccelli: evento che si prestava a far consacrare il 14 febbraio come la festa degli innamorati.

Le tradizioni della San Valentino

Nei Paesi anglosassoni il tratto più caratteristico è lo scambio (risalente al XIX secolo) di «Valentine», bigliettini d'amore fatti di simboli dell'amore romantico (cuori, colomba, Cupido). La più antica «Valentine» di cui si abbia traccia risale al XV secolo, e fu scritta da Carlo d'Orléans, allora detenuto nella Torre di Londra dopo la sconfitta alla battaglia di Agincourt (1415). Carlo si rivolge alla moglie con le parole: «Je suis déjà d'amour tanné, ma très douce Valentinée»2.

A metà Ottocento negli Stati Uniti tal Esther Howland iniziò a produrre biglietti di San Valentino su scala industriale. Con il passare del tempo la tradizione dei biglietti amorosi divenne secondaria rispetto allo scambio di scatole di cioccolatini, mazzi di fiori o gioielli.

Feste civili

Effemeridi

Martedì 28 Febbraio Settimana 9 | Romano ALuna nuova

Le effemeridi sul tuo sito? Integra il nostro widget con soli 2 clic!